Open Map

 Samarcanda

La città Samarcanda  è per lo più conosciuta per essere nel mezzo della Via della Seta nel percorso tra la Cina e l'Europa e, nonostante sia un'importante città dell'Uzbekistan e dell’Asia Centrale. Dal 2001 la città figura nella lista dei patrimonio dell'Umanita' di UNESCO sotto il titolo di Samarcanda - Crocevia di culture.Fondata tra il VII e il V secolo a.C, Samarcanda era' gia' capitale della satrapia della Sogdiana sollo gli Achemenidi di Persia quando Alessandro Magno  la conquistò nel 329 a.C. Sotto i Sasanidi,Samarcanda rifiorì e diventò una delle città maggiori del loro Impero. Nel 1370 Tamerlano decisie di rendere Samarcanda una città stupenda e usarla come capitale dell'impero che avrebbe costruito e che si sarebbe esteso dall'India alla Turchia Per 35 anni la città fu ricostruita e fu piena di cantieri, con artigiani e architetti provenienti dalle parti più disparate dell'Impero timuride

Piazza Registan era il cuore dell'antica città di Samarcanda della dinastia Timuride, oggi in Uzbeksitan. Il nome Registan significa "Luogo di sabbia" o "deserto" in PersianoIl Registan era una piazza pubblica, dove persone si riunivano per ascoltare i proclami reali, annunciati da squilli di tubi in rame enormi chiamati dzharchis - e un luogo di esecuzioni pubbliche. E' incorniciato da tre madrase (scuole islamiche) di distintiva  architettura islamica. La madrasa Ulug Bek venne costruita da Ulug Bek durante l'epoca timuride, ha un ishan imponente con un pishtaq o portale di fronte alla piazza. Gli angoli sono affiancati da alti minarete. Il pannello di mosaico sopra arco d'ingresso dell'Iwan è decorato da ornamenti con stilizzazioni geometriche.

Nel XVII secolo il governatore di Samarcanda, Yalangtush Bakhodur, ordinò la costruzione delle madrasse Sher-Dor e Tillya-Kori. I mosaici della tigre sulla faccia di ogni madrassa sono interessanti, in quanto violano il divieto nell'Islam della raffigurazione degli esseri viventi sugli edifici religiosi.Dieci anni dopo la madrassa Tilya-Kori (significa "dorata") venne costruita. Non era solo un collegio residenziale per gli studenti, ma anche svolto il ruolo di grande Masjid (moschea).

Mausoleo Gur-e Amir significa in persiano  "tomba del re". Il complesso contiene le tombe di Tamerlano, dei suoi figli Shah Rukh e Miran Shah e dei nipoti Ulug Bek e Muhammad Sultan. Viene onorato anche Mir Sayyid Baraka, maestro di TamerlanoLa parte più antica del complesso fu costruita verso la fine del XIV secolo per ordine di Muhammad Sultan. Attualmente rimangono solo le fondazioni della madrasa e della khnaka, il portale di ingresso ed una parte di uno dei quattro minareti.

Shah-i-Zinda  e’ il complesso  comprende dei mausolei e altri edifici rituali dei secoli IX-XIV e XIX. Il nome Shah-i-Zinda ( significa "Il re vivente") ed è collegato con la leggenda che Kusam Ibn Abbas, il cugino del profeta Maometto sia stato sepolto lì. Come se fosse venuto a Samarcanda con l'invasione araba nel VII secolo a predicare l'Islam. Le leggende popolari parlano che è stato decapitato per la sua fede. Ma egli prese la propria testa e andò nel pozzo profondo (il Giardino del Paradiso), dove vi sta ancora vivendoMoschea Bibi knamun è uno dei più importanti monumenti di Samarcanda. Nel XV secolo è stata una delle più grandi e più belle moschee del mondo islamico. Entro la metà del XX secolo, solo un rudere grandioso è sopravvissuto, ma ora le parti principali della moschea sono state restaurate. La moschea segue il piano del cortile della moschea. Le sue pareti esterne racchiudono un'area rettangolare che misura 167 metri di lunghezza e 109 metri di larghezza e corre grosso modo da nord-est a sud-ovest, in direzione della Qibla 

L'osservatorio di Ulugh Beg è un osservatorio astronomico  che si trova a Samarcanda, nell'odierno Uzbekistan. Fu costruito nel 1429 dal principe timuride e astronomo Ulug Bek. È considerata dagli studiosi uno dei migliori osservatori dell' Islam mediavale .L'osservatorio fu distrutto nel 1449 e fu riscoperto solo nel 1908. Ulugh Beg determinò la durata dell'anno tropico in 365 giorni, 5 ore, 49 minuti e 15 secondi, con un errore di 25 secondi rispetto all'attuale computo. Il sultano astronomo determinò anche l'inclinazione assiale della terra in 23°52, valore tuttora confermato.

Moschea di Hazrat-Hizr è un'antica moschea di Samarcandaed è dedicata al profeta al Khidr .Venne costruita nel VIII secolo e fu poi incendiata e distrutta dalle orde di Gengis Khan nel XIII secolo , da allora rimase un rudere fino al 1854 quando venne ricostruita. Negli anni '90 del secolo scorso un ricco cittadino di Bukhara finanziò il restauro e oggi può essere considerata una delle più belle moschee della città. Museo Afrasiab e’ museo cadente e in gran parte ignorato contiene importanti reperti archeologici del sito di Afrosiab, nonché diverse testimonianze di storia e mestieri tipici locali. Il mausoleo Ak-Saray è un mausoleo musulmano del XV secolo di SamarcandaAl suo interno sono presenti delle decorazioni in maiolica  restaurate nel 2008.



 


City sights